mercoledì, 28 Febbraio 2024
Scoperte&SitiArcheologici

LA “VASCA OLIMPICA” DI PETRA, GIORDANIA

Per leggere questo articolo occorrono 3 minuti

“I colori delle rocce man mano cambiano, si trasformano ed avvolgono ogni volta di colori nuovi il paesaggio: è la roccia arenaria policroma. Seguiamo la via dove tutte le carrozzelle si dirigono ed arriviamo a percorrere il Siq, stretto passaggio tra rocce alte fino a 200 m e larghe in alcuni parti non più di 2 m. Notiamo ai lati delle pareti alcune statue scolpite e canaletti con tubi di terracotta per la raccolta dell’acqua piovana, ma l’arenaria è diventata liscia per la corrosione degli agenti atmosferici. La luce in alcuni punti quasi scompare e ci prepara alla sorpresa della magnifica vista de “Il Tesoro“! Ad un tratto, dopo poco più di un chilometro, si intravede nella fessura il tempio rosa…quanta gente!! Alzo lo sguardo e non riesco a spostare gli occhi, tanta la bellezza. Sembra un tempio greco: elegante, armonico e raffinato! Naturalmente mi arrampico e cerco si entrare a vedere cosa c’è dentro. Niente solo stanze scavate nella roccia… ma i colori, i colori sono indescrivibili!” da Petra, una delle sette meraviglie del mondo moderno…di Maria Assunta Maccarone.

Situato al confine nord-ovest del deserto arabo, oggi nella moderna Giordania, l’antica città di Petra riceve meno di dieci centimetri di pioggia all’anno. Tuttavia, nel suo periodo di massimo splendore come capitale del Regno nabateo (tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C.), la città prosperò accumulando con cura queste scarse precipitazioni e convogliando l’acqua da diverse sorgenti naturali reperibile sulle colline circostanti. La costruzione di un sistema di acquedotti, canali, ponti e archi e l’installazione di una rete di condotte ha permesso che la città non soffrisse mai di sete.

Il sistema misurava in tutto quasi 50 chilometri e forniva alla città 35 milioni di litri d’acqua all’anno. L’ampia infrastruttura idraulica di Petra ha contribuito a sostenere una popolazione di circa 30.000 abitanti, consentendo, spesso, anche esibizioni stravaganti progettate per impressionare commercianti e dignitari che si recavano nell’antico e fiorente centro.

Ricostruzione 3D

Tra i più monumenti più impressionante di questi progetti idrici figuravano un giardino monumentale e una vasca che, dal 1998, è stato portato alla luce da un team guidato dall’archeologa Leigh-Ann Bedal della Penn State Erie, Behrend College.

Su una terrazza nel mezzo della città, che un tempo si pensava fosse il sito di un mercato, il team di Bedal ha scoperto le tracce della vasca scavata nella roccia per le cospicue misure di misurava di oltre 45 metri di lunghezza per quasi 23 metri di larghezza e 2,5 metri di profondità, quasi una piscina olimpica! Al centro era posta un’isola, 10×14 metri, dotata di un padiglione decorato con marmi importati e stucchi dipinti.

Secondo la Bedal, l’isola sarebbe stata un luogo ideale per banchetti o conversazioni riservate in cui il padiglione sovracostruito aveva porte su tutti e quattro i lati, lasciando la possibilità di ammirare il paesaggio circostante. Inoltre, il rumore dell’acqua che si riversava nella vasca dall’acquedotto superiore, avrebbe allietato incontri e dialoghi riservati, aggiungendo ulteriore privacy alle ovattate atmosfere.

La vasca fu costruita durante il regno del re nabateo Areta IV che regnò dal 9 a.C. al 40 d.C. e continuò ad essere utilizzata anche dopo l’annessione di Petra da parte dei Romani nel 106 d.C.

Il centro urbano, come gran parte della Vicino Oriente, è stato devastata da un terremoto nel 363 d.C. dopo il quale Petra ha visto persino l’ascesa di una significativa comunità cristiana, ma non raggiunse mai più il suo antico splendore. Nel frattempo, la vasca ha iniziato a riempirsi di terra e detriti, come ceramiche e ossa di animali, subendo il relativo abbandono della sua originaria funzione.

 

Tradotto e rielaborato da Daniele Mancini

Per ulteriori info: Petra Garden & Pool Complex

Ciao! Lascia un commento o una tua considerazione. Grazie

error: Il contenuto è protetto!!