ENGLISH HERITAGE DEPLORA L’USO DEL METAL DETECTOR NEI SITI INGLESI

Per leggere questo articolo occorrono circa 2 minuti

L’English Heritage, l’organismo pubblico inglese che si incarica della gestione del patrimonio culturale dell’Inghilterra, ha esortato i cittadini inglesi a contrastare l’utilizzo imperante del metal detector, illegale, nei siti storici della nazione.

Luoghi antichi, come il sito della Battaglia di Hastings e Old Sarum, nel Wiltshire, sono stati presi di mira da indagini illegali: tale azione, nota come “nighthawking”, sta letteralmente derubando il patrimonio del passato, lasciando fruibile solo a pochi.

L’ente benefico ha affermato che dicembre è stato il mese peggiore per gli incidenti segnalati in oltre quattro anni, con oltre il doppio del numero di attività illegali di utilizzo del metal detector registrate nel 2019 rispetto ai due anni precedenti.

L’amministratore delegato Kate Mavor conferma che l’organizzazione collabora costantemente con la polizia locale e l’Historic England, l’organizzazione governativa che ha il compito di proteggere l’ambiente storico inglese preservando monumenti ed edifici storici, ma ha anche bisogno dell’aiuto dei cittadini  per denunciare qualsiasi attività sospetta vicino ai siti del patrimonio inglese.

English Heritage si prende cura di oltre 400 edifici storici, monumenti e siti, tra cui castra romani e castelli medievali. La maggior parte delle località sono senza personale di custodie e tutti possono entrare gratuitamente. L’ente benefico, ultimamente, ha deciso di rivedere le sue disposizioni in materia di sicurezza.

Mark Harrison, responsabile della lotta contro i crimine al patrimonio dell’Historic England, ritiene che il rilevamento illegale di oggetti con il metal detector è un crimine senza vittime che non permette di ammirare e comprendere pienamente quanto i manufatti “rubati” o danneggiati e rimossi dai loro siti originali di deposizione senza alcuna cura o documentazione, possano contribuire a scrivere un pezzo della storia della propria nazione e della propria gente.

Il sito della Battaglia di Hastings, nell’East Sussex, e il Castello di Goodrich, nell’Herefordshire, sono tra i siti che sono stati presi maggiormente di mira. Si sono verificati diversi incidenti a Old Sarum, il sito della cattedrale originale di Salisbury e il Wiltshire Constabulary, la polizia locale, ha fatto appello perché eventuali testimoni si facciano avanti.

La ricerca di manufatti in metallo con metal detector è diventato un “hobby” illegale per molti da quando i rilevatori sono diventati disponibili sul mercato di massa negli anni ’70.

English Heritage ha dichiarato che nel 2019 si sono registrato 12 incidenti di rilevamento illegale  di metalli illegali nei suoi siti, di cui ben quattro siti presi di mira a dicembre e in un’occasione sono state individuate ben 75 preoccupanti buche…

Tradotto e rielaborato da Daniele Mancini

Per ulteriori info: BBC News 

Vallo di Antonino

Ciao! Lascia un commento. Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: