domenica, 23 Giugno 2024
Scoperte&SitiArcheologici

RESTI DI MAUSOLEO ROMANO SCOPERTI DURANTE LAVORI DI UN CANTIERE LONDINESE

Per leggere questo articolo occorrono 3 minuti

Un mausoleo romano di circa 2000 anni è emerso quasi intatto durante i lavori in un cantiere di un centro commerciale nel centro di Londra, il più intatto mai scoperto nel Regno Unito.

Il sepolcro monumentale, di cui restano le rasature del muro perimetrale, alcuni gradini d’ingresso e il pavimento interno musivo composto da piccole tessere rosse, ciascuno raffigurante un fiore racchiuso in cerchi concentrici, ha conservato oltre 100 monete rimaste  sparse sul pavimento della cenotafio.

Gli archeologi hanno identificato il secondo mosaico solo dopo aver scavato sotto il primo, indicando che il pavimento del mausoleo sia stato rialzato almeno una volta mentre era ancora utilizzato per le altre sepolture.

Secondo Antonietta Lerz, archeologa presso il Museum of London Archaeology (MOLA ), la scoperta, che si trova nell’area centrale di Southwark, fornisce un’affascinante finestra sulle condizioni di vita e lo stile di vita in questa parte della città nel periodo romano, il periodo in cui la tomba potrebbe essere stata disposta e decorata.

Il recente scavo porta i segni proprio di questo declino: la Lerz ritiene che questo sito relativamente piccolo di Southwark sia un microcosmo a causa delle mutevoli fortune della Londra romana. a partire dalla prima fase del sito in cui Londra si espande e l’area ha edifici romani riccamente decorati, fino al successivo periodo romano quando l’insediamento si restringe e diventa uno spazio più tranquillo dove gli individui riescono a ricordano i loro morti con deliziosi monumenti.

mausoleo romano
mausoleo romano

Il mausoleo avrebbe originariamente ospitato sarcofagi e altri manufatti funerari ma nessuno è stato recuperato dalla struttura stessa. Tuttavia, il sito di scavo intorno al monumento ha restituito oggetti di epoca romana appartenenti a più di 80 sepolture, tra cui armille di rame, perle di vetro, ceramiche e un pettine d’osso, che saranno oggetto di precipui studi necessari per comprendere meglio il passato romano del centro di Londra.

Solo i membri più ricchi della società avrebbero avuto accesso al mausoleo, che potrebbe essere stato utilizzato come tomba di famiglia o appartenere a un gruppo di elitè di Londinium: questa formula richiedeva un canone mensile per garantire una futura tomba al futuro defunto.

Quanto resta della struttura indica che si trattava di un edificio a due piani con grandi contrafforti negli angoli per il sostegno. Le alte mura furono probabilmente smantellate per essere riutilizzate altrove durante il periodo medievale. All’interno, una piattaforma rialzata in cementizio romano, rifinita con malta rosa contenente frammenti di ceramica

e mattoni frantumati, un materiale da costruzione romano ampiamente utilizzato noto come “opus signinum“.

La scoperta del mausoleo romano segue quella di uno splendido mosaico lungo otto metri, il più grande rinvenuto a Londra da oltre 50 anni,  nel febbraio 2022. Il mausoleo appena scavato sarà anche esposto al pubblico.

 

Tradotto e rielaborato da Daniele Mancini

Per ulteriori info: MOLA

Ciao! Lascia un commento o una tua considerazione. Grazie

error: Il contenuto è protetto!!