“Behind the Buffer Zone. Archaeology at risk. Illicit traffic of Antiquities International Conference”, CHIETI

Per leggere questo articolo occorrono circa 1 minuti

L’articolo n. 500 di questo blog è per Chieti, alla ribalta internazionale grazie all’Università degli Studi G. D’Annunzio Chieti – Pescara. Dal 15 maggio, per tre giorni, si terrà una conferenza internazionale dedicata all’archeologia a rischio.

Dalle pagine web dell’università, ecco la presentazione della conferenza e, di seguito, il programma generale.

Behind the Buffer Zone. Archaeology at risk. Illicit traffic of Antiquities International Conference”, Chieti Auditorium del Rettorato 15-17 maggio 2019

Nell’ambito del Progetto Europeo Erasmus Plus 2018-2021: ‘EuroTeCH: European Technologies and Strategies for Cultural Heritage at risk’ (coordinatore scientifico prof.ssa Oliva Menozzi), mercoledì 15 maggio 2019 alle ore 10.00 presso l’Auditorium del Rettorato avranno inizio le tre giornate dedicate all’Archeologia a rischio: Behind the Buffer Zone. Archaeology at risk. Illicit traffic of Antiquities International Conference.

Obiettivo del Convegno è il confronto tra studiosi, ricercatori, esperti e istituzioni sulle tipologie di rischio, monitoraggio, buffer zones, urbanizzazione, valorizzazione come prevenzione, problematiche UNESCO e traffico illecito di antichità, per poter fare un punto della situazione sui differenti rischi e mettere a confronto problemi, riferimenti legislativi e soluzioni.

Interverranno i partner del progetto EuroTeCH (Istituzioni Francesi, Spagnole, Polacche, Cipriote e Italiane), i docenti di Università italiane e straniere, gli archeologi e gli specialisti che operano in Libia, Siria, Albania, Cipro, Egitto, Italia e i rappresentanti di prestigiose Istituzioni internazionali (Unesco, FBI-CID Criminal lnvestigation Department, Cyprus Police lnspector) e nazionali (MIBAC, ICA, ICCROM, IIPP, Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale).

Le tre giornate saranno articolate in sessioni, mostre e filmati.

Mercoledì 15 maggio

10.00 LOOTING AND ILLICIT TRAFFIC OF ANTIQUITIES

15.00 ARCHAEOLOGY AT RISK AND INSTITUTIONS BUFFER ZONES: GENERAL ISSUES AND PRACTICAL PROBLEMS

17.30 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DOCUMENTARIA: ”Libia e Italia tra Storia, Archeologia, Arti e Cultura”

Giovedì 16 maggio

09.30 URBANIZATION AND ARCHAEOLOGICAL SITES ARCHAEOLOGY AND CONFLICTS

14.30 CASE STUDIES AS EXAMPLES OF TYPOLOGIES OF RISK

Venerdì 17 maggio

09.00 METHODOLOGIES, TECHNOLOGIES, STRATEGIES FOR SAFEGUARD AND DOCUMENTATION

14.30 RESTORATION, VALORIZATION AS MOTIVATION OF RESIUENCE AND COMMUNITY ARCHAEOLOGY

Filmati:

– La fragilità del segno

– Mediterraneo: scavi, missioni e progetti dell’Università di Chieti

– Documentazione e Restauro come prevenzione del rischio:la Tomba di Neferothep

Per info e contatti Segreteria organizzativa dott.ssa Maria Giorgia Di Antonio 3392268846 mariagiorgia.diantonio@unich.it

Per il programma completo, clicca qui.

Daniele Mancini

Il prezzo della storia

Ciao! Lascia un commento. Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: