FINALMENTE I BANDI MIBACT PER 500 FUNZIONARI DEI BENI CULTURALI – da beniculturali.it

Per leggere questo articolo occorrono circa 3 minuti

Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e il Formez (Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle P.A., ndr)  hanno pubblicato sui rispettivi siti (Beni culturali.it e http://ripam.formez.it) i bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato presso  il MiBACT di 500 funzionari da inquadrare nei seguenti profili professionali: antropologo (5 posti), archeologo (90 posti), architetto (130 posti), archivista (95 posti), bibliotecario (25 posti), demoantropologo (5 posti), promozione e comunicazione (30 posti), restauratore (80 posti) e storico dell’arte (40 posti). La domanda di partecipazione per ciascuno dei nove concorsi va presentata entro il 30 giugno 2016 via internet tramite il sistema step-one del Progetto RIPAM, compilando il modulo elettronico disponibile sul sito http://ripam.formez.it a partire dalle 23:59 del 31 maggio 2016.

“Dopo nove anni – dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini – il MiBACT torna a assumere con un concorso dedicato ai professionisti dei beni culturali che immetterà 500 nuovi funzionari nei ranghi dell’amministrazione. E’ il segno del cambiamento di questo Governo, che dopo anni di tagli e sacrifici ha aumentato del 36% il bilancio della cultura e ora alle nuove risorse economiche aggiunge quelle umane necessarie alla migliore tutela e valorizzazione del patrimonio”.

Il testo integrale dei bandi è disponibile sul sito www.beniculturali.it/500perlacultura.

Candidature on line a partire dalla mezzanotte del 31 maggio e fino al 30 giugno 2016 per tutti e nove i profili concorsuali

E’ disponibile nella Gazzetta Ufficiale 4° Serie Speciale Concorsi ed esami n. 41 del 24 maggio 2016,  dell’Avviso relativo alla pubblicazione dei nove bandi di concorso per l’assunzione, a tempo indeterminato presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di 500 funzionari da inquadrare nella III area del personale non dirigenziale, posizione economica F1.

Bandi di concorso
Di seguito i profili professionali e i posti a concorso:

(Totale per l’Abruzzo, 11 posti! ndr)
La domanda di partecipazione per ciascun concorso deve essere presentata entro il termine perentorio del 30 giugno 2016, esclusivamente via Internet, tramite il sistema step-one del Progetto RIPAM, compilando l’apposito modulo elettronico che sarà attivato a partire dalle ore 23.59 del 31 maggio 2016 al seguente link: http://www.ripam.it/StepOne/
Come previsto all’art. 4 di ciascun bando, al modulo elettronico dovrà essere allegato il pdf del CV in formato europeo, datato e sottoscritto.

Il concorso prevede:

  •     la prova preselettiva consistente in una prova a test per la verifica delle conoscenze di base
  •     la selezione scritta articolata in due prove: una per la verifica delle conoscenze teoriche relative alle materie e ambiti disciplinari specifici del profilo concorsuale, nonché relative alla lingua inglese e alle  tecnologie informatiche e della comunicazione; una per la verifica delle conoscenze pratiche riferite alle attività che la funzione pubblica da ricoprire porterà ad esercitare
  •     la valutazione dei titoli
  •     la prova orale riservata

La gestione dell’intera procedura è stata affidata, con apposita delega da parte del MiBACT, alla Commissione Interministeriale per l’attuazione del Progetto Ripam.
Per eventuali dubbi o necessità, anche di tipo tecnico, consigliamo di prendere visione dell’apposita Guida alla compilazione della domanda e delle FAQ che saranno pubblicate a partire dall’attivazione del format di iscrizione.
Per ulteriori chiarimenti i candidati possono ottenere assistenza tramite post elettronica all’indirizzo  iscrizioni.ripam@formez.it – specificando nell’oggetto “Concorso Ripam MiBACT” e indicando il profilo  concorsuale a cui si è interessati.

 

 

Fonte: Concorso dei 500

Ciao! Lascia un commento. Grazie