CONCORSO BENI CULTURALI 2016: AL VIA IL BANDO PER LE ASSUNZIONI MIBACT

Per leggere questo articolo occorrono circa 2 minuti

È arrivata la tanto attesa pubblicazione del bando per il concorso al Ministero dei Beni Culturali per il 2016. Il piano di assunzioni MiBACT prevede la selezione di 60 figure con una tipologia di contratto a tempo determinato e della durata di nove mesi. Si tratta di assumere sessanta esperti che possano rispondere alle esigenze (temporanee, legate al Giubileo) di vigilanza, conservazione e tutela del patrimonio artistico italiano. Ecco, allora, quali sono i requisiti che vengono richiesti dal bando, come sottomettere la propria domanda di partecipazione e, infine, come sarà strutturata la procedura di preselezione per il concorso al Ministero dei Beni Culturali.

I requisiti per il Concorso Beni Culturali 2016

Ecco quali sono i requisiti per la partecipazione al Concorso MiBACT 2016:

  • età pari o inferiore a 40 anni
  • diploma universitario riguardante discipline connesse ai beni culturali e paesaggistici e in particolar modo quelle collegate alle attività di conservazione, valorizzazione e tutela di tale patrimonio culturale e paesaggistico – se non si è in possesso di questo requisito, si può partecipare con un diploma di specializzazione, un dottorato di ricerca o un master di secondo livello
  • esperienza di tre anni (comprovata) nel medesimo settore per cui si concorre

Domanda per il concorso Beni Culturali 2016

Le procedure per l’invio della domanda di partecipazione al concorso 2016 MiBACT si apriranno alle ore 12,00 della giornata del 21 gennaio e si chiuderanno alle ore 12,00 del 22 febbraio. La domanda deve essere presentata online; ecco tutti i passaggi:

  • collegarsi al sito del Ministero dei Beni Culturali
  • accedere a ‘Amministrazione trasparente’
  • selezionare la voce ‘Bandi di concorso’
  • seguire le procedure e immettere i dati che vengono richiesti

Il consiglio è di cominciare a lavorare alla stesura della domanda che potrà essere modificata in ogni momento prima dell’invio. Oltre all’istanza andranno presentati anche il proprio curriculum vitae e il documento d’identità.

La preselezione per il concorso MiBACT 2016

La preselezione per il concorso Beni Culturali 2016 si basa su titoli e colloquio. Ecco come vengono calcolati i punteggi:

  • laurea: a seconda del voto, un punteggio compreso tra 2 e 14
  • conoscenza lingua straniera: livello minimo è il B2 con punteggio di 5
  • master connesso all’ambito in cui si concorre: 5 punti se di durata di un anno, 10 punti se la durata è biennale
  • titoli di studio post-universitari: massimo 10 punti
  • esperienza professionale: per ogni anno in più rispetto ai 3 anni richiesti come requisito, il punteggio assegnato è di 0,50 punti

Fonte: http://it.blastingnews.com/

 

Ciao! Lascia un commento. Grazie